Il nostro modo di viaggiare

Giovane ufficiale di stanza ad Alessandria, Xavier de Maistre (fratello del più noto filosofo, scrittore e politico francese Joseph) fu costretto, come punizione per aver partecipato a un duello, a restare per ben 42 giorni chiuso in casa. Ma la forzata inattività lo spinse a scrivere, lui che non aveva nessuna delle ambizioni letterarie del fratello, quello che poi sarebbe stato definito universalmente un piccolo capolavoro: Viaggio intorno alla mia stanza. 

Ora, ai soci e ai lettori di Touring che, chi più chi meno, sono involontariamente nelle stesse condizioni di clausura di Xavier, non chiediamo di passare questo tempo immobilizzato a scrivere pensieri profondi e a riflettere per forza sulla condizione umana. Ma magari di scorrere le pagine del nostro numero di maggio con uno spirito da conte di Montecristo. 

Se non siamo potuti evadere per appagare le nostre curiosità di conoscere e apprezzare il mondo che ci circonda, possiamo però più liberamente evadere con la mente e con gli occhi e immaginare, aiutati anche dai nostri reportage e dalle immagini realizzati dai fotografi, i luoghi, le storie, gli itinerari che potranno essere le destinazioni dei prossimi mesi, quando finalmente l’emergenza sarà finita  il lockout sarà aperto. E, come illustrano bene i numeri della recente ricerca del nostro Centro Studi, un po’ per forza, un po’ per curiosità, un po’ per economia, la destinazione per chi riuscirà a fare un viaggio o una vacanza nei prossimi mesi sarà principalmente l’Italia.

Un Paese, come abbiamo scritto tante volte, che da sempre è al centro degli interessi, delle cure, delle pubblicazioni e delle azioni del Tci e che vediamo finalmente con soddisfazione oggi all’attenzione di tutti. E allora riscopriamolo ancora una volta anche noi questo Paese e ci accorgeremo che per quanto lo abbiamo girato in lungo e in largo lo conosciamo ancora ben poco. 

Sono migliaia le piccole località e minuscoli borghi disseminati nella cosiddetta “Italia minore”, di cui ignoriamo persino li nome e che si rivelano invece carichi di storie, di leggende, di personaggi, di tradizioni, di tracce grandi e piccole (per dirne una, in Italia sono stati censiti ben 40mila castelli). Ed è questo anche il senso dell’iniziativa “Passione Italia” lanciata già dalla copertina su questo numero di Touring. È un amichevole invito a conoscerlo questo Paese, a scoprire le migliaia di luoghi, tradizioni, paesaggi, cibi, storie che si nascondono dalle Alpi alle isole del sud. Un invito esteso anche ai soci perché ci segnalino anche loro, con le loro esperienze in prima persona sui territori dove vivono, quelli che sono i posti che li appassionano e che vogliono generosamente condividere con gli altri membri del nostro club.

Buona lettura
Silvestro Serra

Touring - Il nostro modo di viaggiare è il mensile realizzato per i soci del Touring Club Italiano.

Ricordiamo che la sua versione digitale può essere sfogliata su iPad, iPhone e su smartphone e tablet con sistema operativo Android: basta scaricare l'app gratuita Touring in viaggio in cui sono presenti le copie digitali (in versione light per tutti oppure completa riservata ai soci Tci).