Gustose deviazioni

Cinque tappe extra, lungo l’itinerario, consigliate da Pippo Imburgia, siciliano doc. Con un occhio di riguardo ai sapori dell’isola

Presso Galati Mamertino (Me), vi consiglio le cascate di Catafurco con sosta all’Antica filanda, eccellente ristorante con possibilità di alloggio.

Nella vicina Longi (Me), il monastero di Fragalà con percorso panoramico fino a San Marco d’Alunzio.

Nel territorio di San Mauro Castelverde (Pa), le gole di Tiberio e il ristorante La Posada, dove provare il cinghiale e le bucce di ficodindia fritte.

A Calcarelli (Pa) da non perdere gli amaretti, i croccantini e la cassata al forno della premiata pasticceria Dolcezze delle Madonie di Maurizio Di Ganci. A due passi, a Castellana Sicula (Pa), l’ottimo ristorante VinVito.

Infine a Burgio (Ag) nel periodo giusto è da degustare il tartufo di Burgio.