ESCLUSIVA WEB. Una cascina risorgimentale per scoprire l'Oltrepò

A Gropello Cairoli (Pv), all'interno del Parco del Ticino, si trova la cascina Ca’rossa, tradizionale fattoria lombarda risalente al XVII secolo e proprietà della stessa famiglia da quattro generazioni: nel 1858 Carlo Cazzani, trisnonno dell'attuale titolare, la acquistò dall’eroe del risorgimento Carlo Cairoli. Tra gli ospiti illustri di quell'epoca, si annovera anche il nome di Giuseppe Garibaldi.
Attrezzata come b&b dal 2010, mette a disposizione dei suoi ospiti tre camere, ognuna personalizzata e disegnata dagli stessi proprietari, architetti, e una ricca prima colazione a base di prodotti del territorio nella sala del camino. Nonostante la vicinanza con la città (20 km da Pavia, 36 km da Milano), siamo in piena campagna ed è possibile assaporare tutta la tranquillità della vita agreste.

Numerose sono poi le opportunità di gita e visita nei dintorni: grazie alla posizione strategica, sono velocemente raggiungibili le cittadine di Pavia, Vigevano, Casale Monferrato e Lodi. Inoltre, a meno di mezz'ora di auto dalla cascina si trovano alcuni gioielli dell'Oltrepò e della Lomellina che merano di essere riscoperti, come il castello di Scaldasole e quello di Sartirana, nel Pavese, il parco faunistico Oasi di Sant'Alessio e il Giardino botanico alpino di Pietra Corva a Romagnese (Pv).

Info: tel. 0382.815885; www.bbcarossa.com.