100 cascine, novità da scoprire

Ha proprio ragione Giovanni Sala, agronomo e consigliere di 100 cascine, quando dice che si tratta di un'associazione piccola ma molto dinamica, che opera all'insegna della concretezza e della tempestività. Da quando abbiamo chiuso il servizio, un paio di settimane fa, a oggi, il numero delle cascine aderenti è ulteriormente cresciuto. Facciamo allora un breve excursus delle new entry, focalizzandoci su quelle aperte al pubblico.
 

Tenuta isola. Un'azienda agricola del 1700 a Langosco (Pv), Lomellina. Location per convegni, matrimoni, cerimonie di vario tipo. Inoltre separato dal corpo centrale c'è un ex capanno di caccia anch'esso interamente ristrutturato, con portico e ampio prato, ideale per piccole manifestazioni sportive. All’interno della Cascina e nei suoi terreni è possibile effettuare passeggiate a piedi o in bicicletta (messe a disposizione dalla struttura) in un territorio ricco di animali: mon è difficile imbattersi in volpi, tassi, lepri e scoiattoli. Aironi e garzette sono invece i padroni delle risaie.

Sempre nel Parco del Ticino, a Gropello Cairoli (Mi), si trova la Cascina San Carlo, alloggio agrituristico risultato della recente ristrutturazione di una antica e tipica cascina lombarda. In questi luoghi, nel VII secolo venne tracciato dai Longobardi quello che diventerà in epoca medievale il percorso della Via Francigena, e la vocazione all'ospitalità è quindi antica. La cascina mette a disposizione degli ospiti diverse stanze, e una ricca prima colazione rigorosamente a chilometri zero, in cui spiccano torte (anche salate), marmellate e miele d'acacia

In territorio bergamasco – il Comune è Cologno al Serio – la Cascina Canova è un ex casale del 1500 diventato polo d'eccellenza per la ristorazione e l'ospitalità. Dispone di undici camere e due suite, un mpio giardino con piscina su due livelli, spazi per cerimonie, banchetti, meeting aziendali. Fiore all'occhiello l'azienda agricola, il cui allevamento di bovini, suini, ovini e animali da cortile confluisce nella realizzazione di salami, insaccati, carni e formaggi di capra e di bufala. Sempre di produzione interna, anche frutta, verdura, olio extravergine d'oliva e vino rosso. Tutti prodotti proposti nel ristorante interno, aperto agli ospiti e ai visitatori.

Appena fuori Milano, ma già in campagna, sorge la Cascina Morianino. Classico esempio di architettura rurale lombarda di fine Ottocento, con due corti a U contrapposte, oggi si occupa principalmente della coltivazione di cereali. Al pubblico, la casina propone ambienti per le cerimonie e i meeting, servizi fotografici e  concerti; cinque piccoli appartamenti affittabili e un ristorante, il Panta rei, che propone piatti di stagione e a filiera corta. Menù anche senza glutine, e il martedì sera musica jazz dal vivo.