Viaggio nel giardino dell’Eden

Culla della civiltà aborigena, la più antica cultura vivente del mondo, il Northern Territory spalanca le porte di un eccezionale scenario naturale

DA SAPERE

In Australia è richiesto il visto turistico elettronico eVisitor (vedi www.immi.gov.au). Per accedere ad alcune aree naturali e fare fotografie è necessario un permesso della direzione dei parchi (sempre vietate le riprese di sepolture aborigene).
Il dollaro australiano (Au$) vale circa 0,70 euro (Us$ 0,94).
Info: Tourism Northern Territory,
www.australiasoutback.it

QUANDO ANDARE

Nel Northern Territory si alternano una wet season (stagione umida, da ottobre ad aprile) con temperature anche oltre i 40 °C, forti temporali ed esondazioni, e una dry season (stagione asciutta, da aprile a settembre) con il graduale ritiro delle acque e il riemergere di gran parte del territorio.
 

ARRIVARE

Singapore Airlines assicura cinque voli settimanali da Milano e uno da Roma per Darwin, in 16 ore (scalo a Singapore escluso).
Info: www.singaporeair.com
 

VISITARE I PARCHI

Il Kakadu National Park rientra nella Gagudju Dreaming, società di proprietà aborigena che offre crociere, tour in fuoristrada, alberghi e attività culturali. Si visita solo accompagnati da guide, acquistando un pass. Bowali visitor center, tel. 0061. 8.89381120;
www.kakadu.com.au

Il Nitmiluk National Park comprende le Katherine Gorge ed è gestito dalla popolazione locale in collaborazione con il governo. Il centro visitatori è vicino all’imbarco per le crociere sulle gole, tel. 0061.8.89721253;
www.nitmiluktours.com.au