A tavola alle Antiche contrade

Giovanissimi, simpatici, pieni di talento: sono Juri Chiotti e Diego Rossi, gli chef delle Antiche Contrade. Il ristorante, con una stella Michelin, è un ottimo motivo per una gita a Cuneo. E per capire quanto la città possa essere influenzata dalle sue montagne. Juri è di Rossana, val Varaita, e ha portato con sé la tradizione della cucina d’Occitania, un’area di antiche tradizioni che va dalla Catalogna al Piemonte. Cibi poveri e strepitosi, nati dalla fantasia di chi ha pochi ingredienti, ma tanta fame. Ecco allora nel menu anguille, interiora e le gustose patate di montagna. Condite con le erbe alpine che Juri va a raccogliere durante il suo giorno di riposo. Diego, di Verona, ha sposato la causa e insieme i due cuochi creano piatti ispirati ai cibi semplici del Cuneese montanaro: lumache, durelli di pollo e chips di polenta, gnocchi tondirets della val Varaita, con verza e alici e per concludere la pannacotta al fieno maggengo. In questo periodo è da provare la finanziera, piatto con 11 frattaglie della grande tradizione piemontese.

Juri Chiotti e Diego Rossi
Ristorante Delle Antiche Contrade,
via Savigliano 11, Cuneo, tel. 0171.480488; www.antichecontrade.it.