Photofinish. Immortalate i Cieli d’Italia

Indetto in occasione dei 120 anni del Tci, il concorso è valido dal 1° marzo al 31 agosto 2014. Caricate le vostre fotografie su www.touringclub.it: ogni mese pubblicheremo in questa pagina la più bella e a settembre premieremo due vincitori, scelto dalla giuria di esperti e l’altro dagli utenti del sito.

Rivolgere gli occhi al cielo un tempo era un moto di speranza, poi è diventato suo malgrado un’espressione che indica quando la pazienza è messa a dura prova. Oggi vogliamo invitarvi a sollevare lo sguardo nuovamente con speranza e fiducia nel futuro. Inizia questo mese il grande concorso fotografico, aperto a soci e non soci, dal titolo Cieli d’Italia, indetto nell’ambito delle celebrazioni per i 120 anni del Club. E proprio in linea con le celebrazioni, vogliamo guardare avanti, o meglio, in alto: l’invito che vi rivolgiamo è quello di fotografare il cielo – sereno, nuvoloso, ma anche piovoso, con la neve, con il vento... – sopra il nostro Paese, in modo che sia riconoscibile anche quell’angolo d’Italia sottostante (come Roma, nella foto). Caricate poi le immagini, che devono essere in formato elettronico e rigorosamente non manipolate, su www.touringclub.it/concorsofotografico, assieme a una didascalia (sul sito troverete il regolamento completo).  Ogni mese gli utenti registrati al sito potranno votare la loro foto preferita, che sarà pubblicata in questa pagina. Al termine del concorso, il 31 agosto, tutti questi voti saranno sommati per eleggere un vincitore, che riceverà in premio una fotocamera compatta Sony NEX 7 K. Inoltre una giuria di esperti, di cui fanno parte il fotografo Massimo Pacifico, la giornalista Isabella Brega, la photoeditor Daria Bonera, il regista Mark Perna e il designer Stefano Bottino, valuterà a sua volta lo scatto migliore, il cui autore verrà premiato con una settimana di soggiorno in un Villaggio Tci.

Ricapitolando: un grande concorso, due diversi vincitori, due prestigiosi premi (il montepremi totale è di 3.293 euro), un modo inconsueto per celebrare la bellezza del nostro Paese, un invito a guardare in alto.