Wellness. Sotto il cielo d’Abruzzo

Nella spa della Réserve di Caramanico Terme, una struttura a cinque stelle, a disposizione degli ospiti due piscine e numerosi trattamenti tra i quali spicca lo yoga antigravità: relax e meditazione sospesi sull’amaca

L'Abruzzo non si è mai fermato. Ne è un esempio la Réserve di Caramanico Terme (Pe) che ogni anno offre al tempo stesso benessere e novità. Il tutto grazie all’esperienza di una famiglia che si occupa di termalismo fin dal 1901. Il resort cinque stelle dotato di piscina coperta e scoperta, spa termale e centro benessere, inserito nella riserva della valle dell’Orfento, è caratterizzato dalla straordinaria forza delle acque calde sulfuree e dal continuo aggiornamento dei propri operatori. Una storia di passione e professionalità che accomuna proprietari, medici e terapisti e che, per il 2012, ha arricchito la gamma dei trattamenti con il Frangipani massage, un mix di massaggi orientali, il Pizhichil a quattro mani, eseguito da due operatori ayurvedici con oli indiani caldi, il sentiero Mandala di luce, il meglio di ogni disciplina del benessere (da tre a sei notti). Altra novità il trattamento hammam, che rigenera i muscoli ed elimina le tossine.

Adatto a tutti è poi lo yoga in volo, noto anche come Antigravity yoga, realizzato grazie a particolari amache in tessuto elastico che permettono l’esecuzione in sospensione delle posizioni, riducendo così il carico della colonna vertebrale e delle articolazioni. A completare l’offerta 68 camere dotate di tutti i comfort e un ristorante curato dallo chef Antonello de Maria che coniuga con maestria sapore e leggerezza. E, poiché anche il benessere è migliore se condiviso, è possibile portare anche il proprio (piccolo) cane. Tel. 085.9239502; www.lareserve.it.