Romagna: le visioni di Santarcangelo. Guida al viaggio

Gli indirizzi giusti per gustare il meglio di Santarcangelo, in cucina e non solo

MANGIARE

La Sangiovesa,
sia ristorante (menu 36 €) che allegra osteria, utilizza materie prime della propria tenuta. Piazza Beato Simone Balacchi 14, tel. 0541.620710; www.sangiovesa.it.

Ci vediamo da Mario, cucina romagnola (da provare il braciolone di mora romagnola) con punte di sperimentazione. Via De Bosis 28, tel. 0541.621998.

Teatro Condomini,
scenografica libreria della catena Ubik all’interno di un ottocentesco teatro, è anche una enoteca dove assaggiare dei sangiovesi doc. Via Saffi 40-42, tel. 0541.622495.

DORMIRE

Hotel della porta,
via A. Costa 85, tel. 0541.622152; www.hoteldellaporta.com. Da 85 €.

Agriturismo Antiche Macine,
via provinciale Sogliano 1540, tel. 0541.627161; www.antichemacine.it. Doppia da 90 €.

DA VEDERE

Iat, gestito dalla Pro loco, cui rivolgersi per visite alle grotte, via C. Battisti, tel. 0541.624270; www.iatsantarcangelo.com.
Museo storico archeologico, con una ricca pinacoteca, via della Costa 26; www.metweb.org/musas.
Museo “Nel mondo di Tonino Guerra”, via della Costa 15, tel. 0541.626506, ingresso gratuito, aperto ogni giorno escluso il giovedì.
Museo etnografico della Gente di Romagna, testimonia le attività lavorative della zona, via Montevecchi 41, tel. 0541.624703.