Parigi. Da sapere

I ritrovi dei flâneur
Fin dalla metà del Novecento il boulevard St. Germain è stato l’epicentro della flânerie in versione moderna. Tra i caffè più famosi il Café de Flore (al numero 172) e Les Deux Magots (al numero 6 di Place St. Germain). Non lontano si trova anche la Brasserie Lipp (al 151) dove andava spesso anche Ernest Hemingway. Un altro indirizzo che rievoca ancora il glamour dell’epoca è quello del ristorante L’Arbre à Cannelle che si trova al Passage des Panoramas.

Guide Tci
Molte le guide del Touring dedicate alla capitale francese. Dalla classica Guida Verde Parigi e l’Ile-de-France (312 pag. + 96 pag. di info pratiche, 26 euro, 20,60 ai soci Tci) alla pratica Cartoville (9,90 euro, 7,92 ai soci Tci) anche nella versione Parigi con i bambini (9,90 euro, 7,92 ai soci Tci). Ideale per i gourmand e con decine di indirizzi per momenti gustosi la CityLive (9,90 euro, 7,92 ai soci Tci).

In viaggio con noi
Un buon modo per scoprire Parigi è partecipare al Viaggio del Club previsto dal 28 gennaio al 1° febbraio (cinque giorni, quattro notti) che conduce per le strade della città classica: dai musei a Montmartre.
Per vedere il programma e prenotare: www.viaggidelclub.it.