Il Principe delle Arti in 3D

Dopo Musei Vaticani, Uffizi e Basiliche papali, il film sul pittore di Urbino che è stato riconosciuto di interesse culturale nazionale dal MiBACT - Direzione Generale Cinema.

Un progetto che è già un’evoluzione di lavori precedenti. Sky e Nexo Digital, in collaborazione con i Musei Vaticani e con Magnitudo Film, presentano il quarto film d’arte per il cinema, il primo mai dedicato a Raffaello, nelle sale il 3, 4 e 5 aprile. Uguali le tecniche di ripresa, soggettive e immersive, che portano lo spettatore a camminare per i musei e a rivivere le atmosfere dell’epoca. Più storico il taglio del film, prodotto da Sky, che racconta anche la vita di un maestro. Oltre 40 le opere trattate e illustrate da storici dell’arte come Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella. Le più evolute tecniche di ripresa cinematografica in 3D e UHD per un’esperienza visiva totalizzante e coinvolgente che, fra ricostruzioni storiche e digressioni artistiche, in un totale di 20 location, partendo da Urbino, passando per Firenze, approda a Roma, apice ed epilogo del folgorante percorso artistico di Raffaello. Diretto da Luca Viotto, con Flavio Parenti, Angela Curri, Enrico Lo Verso, Marco Cocci, e la direzione artistica di Cosetta Lagani.

Info: raffaello3d.com.