In Iran come un tranquillo Indana Jones. Info pratiche

ARRIVARE

Dall’Italia voli diretti (circa 5 ore) da Milano e Roma Fiumicino a Teheran con IranAir; con Alitalia solo da Roma Fiumicino. visto Meglio munirsi del visto turistico in anticipo, richiedendolo all’Ambasciata iraniana a Roma o al consolato di Milano. Costa 50 € e si ottiene presentando oltre al passaporto le prenotazioni alberghiere e un’assicurazione sanitaria. Il visto turistico si può ottenere anche in aeroporto all’arrivo (75 €), ma il rilascio non è garantito, per cui è meglio non rischiare. Info: ambasciatairan.it

NORME DI COMPORTAMENTO

Il ministero degli Esteri raccomanda di prestare attenzione alle norme di comportamento in vigore in Iran, specie per quanto riguarda sfera sessuale e abbigliamento: dunque maniche lunghe, pantaloni/gonne lunghe e foulard che copra il capo e il collo per le donne; pantaloni lunghi per gli uomini. Nei luoghi sacri non è ammesso l’uso delle maniche corte neanche per gli uomini. L’osservanza delle regole è affidata ai Guardiani della rivoluzione, che girano in borghese per i luoghi turistici. 

I VIAGGI DEL CLUB

Per ottobre (partenza il 5) è previsto un Viaggio del Club in Iran, che segue grossomodo l’itinerario del nostro servizio. Undici giorni toccando Teheran, Esfahan, Shiraz e Persepoli sulle tracce delle testimonianze delle antiche civiltà persiane scomparse, visitando anche lo ziqqurat di Choqa Zanbil. Info: viaggidelclub.it.