Danimarca, chiedimi se qui sono felice. Info pratiche

ARRIVARE E MUOVERSI
Per raggiungere Odense sull’isola di Fyn si vola su Copenaghen, da qui si può comodamente prendere un treno per la stazione di København H, dove si cambia, e si arriva a Odense in un’ora e dieci. La città è piccola e compatta, si gira bene a piedi. Da non perdere il moderno museo che racconta la storia della città, Møntergården, e i 4 musei con annessi caffè della Brandts Passage. Tutte le info su visitodense.com.

DORMIRE
A ridosso del centro storico il City hotel, (Hans Mules Gade 5; city-hotel-odense.dk) è un tre stelle con giusto rapporto qualità prezzo. Più ricercato, lo storico (del 1897) Hotel First Grand (Jernbanegade 18, firsthotels.com).

MANGIARE
Da provare i due Food Market coperti: in centro Arkaden (Vestergade 68; arkadenfoodmarket.dk) e nella zona del porto con ampio spazio all’aperto per l’estate Storms Pakhus (Seebladsgade 3; stormspakhus.dk). A pranzo, il menu dedicato ai tradizionali smørrebrød dell’Oluf Bagers Gaard (Nørregade 29; olufbagersgaard.dk).

 

PER SAPERNE DI PIU'
Per esplorare Odense, ma anche per farsi un’idea del Paese alla ricerca di una vita hygge, Guida Verde Danimarca (pag. 264, 24,90 €, 19,92 € soci Tci)