I pazienti cacciatori dello Stretto. Info utili

ANDARE A CACCIA

Per cacciare lo spada sulla Patriarca II bisogna chiamare Fortunato Polistena che a Scilla da un anno organizza anche battute di pescaturismo e offre ospitalità nel quartiere Chinalea, tel. 347.48516290. Non ha un sito internet, contattatelo sulla sua pagina Facebook. A Messina invece si può far riferimento alle sorelle Mancuso che organizzano sia battute sotto costa, che invece mettono in contatto con le feluche del lato siciliano, sempre via Facebook.

MUSEO DELLA PESCA

Si chiama Horcynus Orca, come il titolo di un libro del messinese Stefano D’Arrigo, ed è un parco letterario sotto il cui cappello si tengono attività che vanno dalle sperimentazioni teatrali alla didattica scientifica per capire l’ambiente naturale dello Stretto. In questo ambito si svolgono anche le visite guidate che raccontano dello luntro, l’antica imbarcazione usata nella caccia le cui fasi salienti vengono spiegate durante la visita. Info: horcynusorca.it.