Dalle gite di classe al viaggio d’istruzione. Il decalogo del Touring

Dieci semplici suggerimenti da tenere a mente per organizzare un viaggio d'istruzione sostenibile che abbia valore per gli studenti

1. Destagionalizzare.
Troppe gite nello stesso periodo dell’anno, a discapito della qualità e anche dei costi.
2. Delocalizzare.
Non scegliere solo le destinazioni più note ma scoprire tutto il territorio.
3. Sviluppare.
Il turismo scolastico è importante per le destinazioni, ma occorre gestirlo e promuoverlo.
4. Rendere coerenti.
Il programma di studi e le destinazioni scelte dagli istituti scolastici.
5. Viaggiare in Italia.
Il turismo scolastico deve costituire un modo per scoprire il nostro Paese.
6. Il viaggio d’istruzione è un diritto.
Sviluppare politiche di sostegno, perché a oggi solo la metà delle classi italiane fa questa esperienza.
7. Preparare l’esperienza.
Il viaggio va preparato accuratamente durante tutto l’anno: inizia in classe.
8. Condividere.
Le destinazioni vanno scelte insieme, fra docenti e studenti.
9. Integrare.
Diamo la possibilità ai “nuovi italiani” di conoscere il nostro territorio.
10. Puntare alla sostenibilità.
Il viaggio deve educare alla sostenibilità sociale, ambientale, culturale.