Fiume, porto di diversità. Info pratiche

Dove stare, dove mangiare e cosa vedere nella città capitale della cultura 2020
 

ARRIVARE
Fiume/Rijeka si trova a 90 chilometri dal confine italiano. Non ci sono treni diretti, ma dalla stazione dei bus di Trieste partono diverse corse al giorno, ci vuole un’ora.

DORMIRE & MANGIARE
A Rijeka non ci sono molti alberghi, il più gettonato è lo storico Hotel Bonavia, un quattro stelle molto centrale (Dolac 4, plavalaguna.com). Affascinante e con un buon rapporto qualità prezzo il Botel Laguna, si tratta di un albergo/ostello ricavato da una imbarcazione ancorata nel porto (Adamićev gat; botel-marina.com). Per provare la cucina fiumana da non perdere davanti al mercato la storica Konoba Fiume, dove mangiano turisti e lavoratori, aperta tutto il giorno (Ul. Lisinskog 12). In alternativa per gli amanti della carne Gardens Bar, fronte porto (Riva 6).
Info sulla città visitrijeka.eu, oppure Ente del turismo croato in Italia, croatia.hr

RIJEKA 2020
Il programma di Rijeka 2020 prevede centinaia di eventi (molti diffusi nei paesi del litorale) e va avanti fino a gennaio del prossimo anno, tutte le informazioni su rijeka2020.eu. Al Museo marittimo e storico del litorale croato che si trova nel palazzo dove risiedeva D’Annunzio (Trg Riccarda Zanelle 1; ppmhp.hr) si tengono mostre, così come al Museo di arte contemporanea (Krešimirova 26c; mmsu.hr). Per visitarli si può sfruttare il Muzeji zajedno, il biglietto unico che costa 30 kune, ovvero 4 euro.

GUIDE
Comoda e autorevole, la Guida Verde Croazia racconta la città e anche tutta la regione (pag. 264, 24,90 €, soci Tci 19,90 €).