Viaggi a 4 zampe: buone notizie e ottimi affari

L’estate sta finendo e per gli addetti ai lavori della fabbrica delle vacanze è già giunto il momento di fare i conti. Volendo fare un bilancio dei primi mesi del 2013 anche dal punto di vista di noi 4 zampe ci sono almeno un paio di notizie che mi fanno scodinzolare per il futuro. La prima riguarda Trenitalia che, dopo le controverse politiche antipelosi del passato ha rivisto le proprie posizioni, allineandosi con quelle più illuminate del concorrente Italo, trasportando da giugno ad agosto oltre 50mila 4 zampe, di cui 10mila di media e grossa taglia. Se penso che dall’inizio dell’anno sono stati oltre 140mila i bipedi che non hanno voluto separarsi dal proprio peloso e che per di più hanno potuto viaggiare accanto a lui in treno, mi scappa un ululato di felicità. E da Trenitalia fanno sapere che le coppie di viaggiatori misti (con la coda e senza) sono in costante aumento, proprio come a bordo della compagnia aerea spagnola Vueling, al momento fra le poche low cost (insieme all’olandese Transavia) ad accogliere noi pelosi. Nei primi 7 mesi del 2013 sono stati oltre 29mila i biglietti acquistati per passeggeri con la coda su tutte le 105 destinazioni raggiunte dalla compagnia in Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Mi chiedo quanto ci metteranno le altre compagnie aeree low cost a fiutare il business e a modificare le loro politiche di esclusione di noi pelosi. Se il rispetto dei diritti degli animali e dei loro padroni non basteranno ad abbattere tutti i divieti insensati, sarà sicuramente la possibilità di fare buoni affari a convincere anche gli ultimi scettici ad aprirci le porte.
 
Nel dettaglio
Trenitalia permette da oltre un anno il libero accesso dei cani di qualsiasi taglia a bordo dei Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e Intercity. I proprietari devono acquistare un biglietto a prezzo base ridotto del 50%, nelle biglietterie e nelle agenzie abilitate, collegandolo a quello dell’accompagnatore. Il kit da predisporre prima di iniziare il viaggio comprende museruola e guinzaglio, libretto sanitario e certificato d’iscrizione all’anagrafe canina (per i cittadini stranieri l’apposito passaporto del cane). Viaggi gratuiti e senza obblighi e limitazioni per i cani guida di persone non vedenti. Gli animali di piccola taglia, custoditi negli appositi trasportini, sono ammessi gratuitamente su tutti i convogli. www.trenitalia.it
 
Vueling offre il servizio “Animali a bordo” che consente, pagando 40 euro a tratta per i voli internazionali e 25 per quelli domestici, di portare con sé a bordo piccoli animali da compagnia che soddisfino i criteri di peso e misure stabiliti. In particolare, la gabbietta deve essere al massimo di 50 cm di lunghezza, 40 cm di larghezza e 20 cm di profondità e il peso totale, incluso l’animale, non deve superare gli 8 chili. Inoltre, la gabbietta dovrà essere posizionata tra i piedi del passeggero o sotto il sedile durante tutta la durata del volo. www.vueling.com
 
 

Altri post di Benny Obama

Ritratto di Benny4zampe
23/11/2012 - 09:37
Un'altra buona notizia! Finalmente a noi 4 zampe è riconosciuto il sacrosanto diritto di convivere in pace con la nostra famiglia di bipedi in tutte le case d'Italia. «Vietato vietare di possedere o detenere animali domestici nei condomini». Questo il succo di uno dei 31 nuovi articoli che...
Ritratto di Benny4zampe
31/10/2012 - 17:30
Buone notizie per gli amici 4 zampe extra large. Viaggiare in Italia è diventato piu facile anche per loro. Dal 2 novembre, infatti, anche i pelosi che superano i 10 kg di peso possono viaggiare accanto al proprio bipede sui treni Italo ad alta velocità Milano Roma (solo dalle ore 10 alle 16, per...
Ritratto di Benny4zampe
24/05/2012 - 15:22
Dopo un mese trascorso a Parigi, vi racconto la capitale francese dal mio punto di vista. Il mio giudizio complessivo? Appena sufficiente  “Ho deciso: ti porto a Parigi con me” -  aveva dichiarato la mia due piedi - “Si sa che in Francia i cani sono sempre i benvenuti”. Scesi dal TGV alla gare de...