A Bergamo OFF, il filmfestival delle montagne

Inizia oggi l'11a edizione di OFF, l'Orobiefilmfestival, un evento che sta diventando sempre più importante nel panorama del festival cinematografici dedicati alle terre alte. L’evento, promosso dall’Associazione culturale Montagna Italia di Roberto Gualdi si svolgerà a Bergamo dal 17 al 21 Gennaio 2017, presso l’Auditorium di Piazza della Libertà.

Saranno 16 i film in concorso proiettati durante le varie serate (inizio alle 20.45) su alpinismo, esplorazione, arrampicata, slackline, cultura e tradizioni. I territori sono i più disparati e vanno dai monti della Bergamasca alle Alpi italiane, all'Himalaya e ai monti dell'Iran. Il concorso cinematografico è infatti suddiviso nelle tre sezioni in base al territorio in cui è stata girata l’opera in concorso: “Orobie e montagne di Lombardia”, “Paesaggi d’Italia” e “Terre Alte del Mondo”.

L'edizione del 2017 è dedicata a Riccardo Cassin, indimenticabile alpinista lecchese, vero caposcuola dell'alpinismo italiano che tra gli anni Trenta e gli anni Sessanta compì imprese passate alla storia in tutte le montagne del mondo. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Cassin, si potranno vedere durante la settimana dell'OFF alcuni momenti dell'intensa vita alpinistica di Cassin attraverso le immagini e i filmati delle sue imprese. Verranno proiettati quattro film realizzati dalla Fondazione con le riprese effettuate dallo stesso Riccardo durante le salite.

All’interno del Festival è stato promosso anche un concorso fotografico dedicato al tema della montagna al quale hanno potuto partecipare fotografi professionisti e fotoamatori con la passione per lo scatto in alta quota.

La novità 2017 è che il Circuito “Spirit of the mountain”, nato da un’idea di Associazione Montagna Italia, ha istituito un concorso fotografico unico per tutti i sei Festival che ne fanno parte. Alla scadenza sono stati selezionati i migliori 20 scatti che verranno presentati a Bergamo, Verona, Sestriere, Pontresina (Svizzera), Temù (Val Camonica) e Milano, ovvero nelle località in cui si terranno nel corso dell’anno le sei manifestazioni del Network. Ad ogni evento, una Giuria sempre differente sceglierà la vincitrice il cui autore verrà premiato in serata finale.

Oltre alla proiezione dei film in concorso, l’iniziativa prevede anche eventi collaterali dedicati alla musica, alla danza, ai film fuori concorso, a premiazioni speciali e al sociale. Alla serata inaugurale martedì 17 gennaio vi sarà l’esibizione del Coro ICAT di Treviglio diretto dal Maestro Gian Luca Sanna. Mercoledì 18 gennaio un momento verrà dedicato al Cai Bergamo che ci presenterà, grazie a delle immagini, il record dei bergamaschi: sono infatti ben 11 gli scalatori orobici ad aver raggiunto gli 8.848 metri dell’Everest con 15 ascensioni. Venerdì 20 gennaio verrà presentato il progetto ApIncontriamoci realizzato da Alberto Parolini, responsabile della “Casa dei sogni” in Val Gandino: la struttura ospita persone con disabilità che vengono coinvolte nella produzione di miele biologico, in collaborazione con l’associazione Apicoltori di Bergamo. Grazie al progetto, viene data possibilità a persone svantaggiate di svolgere un’attività, ovvero l’apicoltura.

Durante la serata finale, sabato 21 gennaio, si terrà la consueta cerimonia di premiazioni in cui gli autori delle migliori opere cinematografiche e del miglior scatto di montagna ritireranno un riconoscimento sul palco di OFF.

Altri post di Piero Carlesi

29/03/2017 - 11:15
La giuria del Premio Itas del Libro di Montagna ha selezionato la rosa dei 13 finalisti della 43ᵃ edizione tra un totale di 122 opere pervenute da 70 case editrici partecipanti. Record di partecipanti anche per Montagnav(v)entura, il concorso che premia i racconti scritti da giovani autori tra gli...
28/03/2017 - 15:45
Alle ore 19.15 per gentile concessione di Mountain Wilderness Italia, la proiezione del film : Siddiqa e le altre – Un sogno Afghano di Carlo Alberto Pinelli (Presidente di Mountain Wilderness Italia) Fotografia di Alessandro Ojetti –  Italia 54′. Il film ruota intorno alle vicende di tre ragazze...
13/03/2017 - 11:00
A Schio (Vi) sarà inaugurata il 25 marzo 2017 a Palazzo Fogazzaro una mostra sulle Gallerie del Pasubio. L'esposizione, che resterà aperta al pubblico dal 26 marzo al 24 settembre, ripercorre attraverso fotografie, oggetti e documenti d’epoca la storia della strada costruita nel 1917, fra febbraio...
10/03/2017 - 16:00
La storica stazione del Pavillon du Mont Fréty, situata a 2173 m di quota e collegata all’attuale stazione intermedia di Skyway Monte Bianco, è stata interamente ristrutturata e verrà in parte destinata al Museo dedicato alla scoperta della montagna e della storia di Funivie Monte Bianco, risalente...
07/03/2017 - 10:30
Si è conclusa sabato scorso 4 marzo, con grande successo, la seconda edizione del Verona Mountain Film Festival, un evento cinematografico interamente dedicato ad alpinismo, arrampicata ed esplorazione, che si è tenuto presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia, in piazza Bra. L'evento è il...