Al Pavillon, sul Monte Bianco, sarà aperto un museo

La storica stazione del Pavillon du Mont Fréty, situata a 2173 m di quota e collegata all’attuale stazione intermedia di Skyway Monte Bianco, è stata interamente ristrutturata e verrà in parte destinata al Museo dedicato alla scoperta della montagna e della storia di Funivie Monte Bianco, risalente all’immediato dopoguerra. Lo spazio museale si svilupperà su due dei quattro livelli della vecchia stazione e ospiterà al suo interno zone di approfondimento in cui i visitatori potranno accedere alla documentazione storica, scoprendo le peculiarità e i protagonisti che hanno portato alla costruzione dell’impianto e alle specificità meccaniche che ne hanno reso possibile il funzionamento.

Il nuovo museo al Pavillon sarà allestito seguendo il progetto del primo classificato a un Concorso di idee che dovrà fornire spunti e soluzioni progettuali degli spazi e dell’esposizione museale e offrirà ai partecipanti la possibilità di esprimere le proprie competenze e la propria creatività in relazione a un soggetto originale, di grande fascino storico ed ambientale. Il progetto museografico avrà lo scopo di coinvolgere ed emozionare le diverse categorie di pubblico che visiteranno lo spazio, con una particolare attenzione alle famiglie e agli studenti.

Il bando del Concorso, che terminerà il 30 aprile 2017, è pubblicato all’interno della sezione “Bbandi e gare del sito www.montebianco.com. I vincitori del concorso saranno comunicati entro il 31 maggio 2017. I primi tre classificati potranno aggiudicarsi premi in denaro: 8.000 euro per chi si classifica al 1° posto, 4.000 euro al 2° classificato mentre è previsto un premio pari a 2.000 euro per chi si posiziona al 3° posto.

 Il nuovo Museo sarà un modo per valorizzare la straordinaria storia delle funivie costruite sul massiccio del Monte Bianco.

Altri post di Piero Carlesi

17/05/2017 - 14:45
Desidero segnalare questa iniziativa perché travalica il concetto del semplice spot turistico promosso da una località o da un albergo. Qui si tratta di fare un soggiorno in montagna e godere dei bagni di fieno dopo che il fieno lo si è davvero tagliato con la falce. Certo ci vuole un po' di...
15/05/2017 - 12:00
Seguendo i sentieri sulle montagne, non solo in Italia, ma in tutto il mondo, è molto facile imbattersi in speciali segnali che indicano la via giusta: i cosiddetti ometti di pietra. Si tratta, per chi non lo sapesse, di una serie di sassi, uno sopra l'altro, dal più grande, in basso, al più...
12/05/2017 - 10:30
In occasione della chiusura, ieri 11 maggio, della mostra Design for food con protagonista il Compasso d'Oro per il cibo, la sua cultura, i suoi oggetti, che è stata inaugurata lo scorso 5 maggio, Bosca, l'azienda vinicola di Canelli (/At) leader delle bollicine in tutto il mondo ha presentato lo "...
11/05/2017 - 11:15
Nasce da una tavola rotonda del Gruppo italiano scrittori di montagna (Gism) tenutasi la scorsa settimana a Trento in occasione del Trentofilmfestival l'appello a raccogliere i mozziconi di sigaretta sui sentieri. Lo ha lanciato chi scrive, già vicepresidente vicario del Gism, nell'ambito di una...
02/05/2017 - 11:45
Trento. Iniziato lo scorso 27 aprile con una serata di Reinhold Messner continua a macinare successo di critica e di pubblico anche la 65a edizione del Trentofilmfestival, dedicato al mondo della montagna a tutto campo. L'evento, nato nel 1952 per iniziativa del Comune di Trento e del Club alpino...