Novità dai rifugi alpini in Trentino

La principale novità è la riapertura, dopo una stagione di lavori, prevista nel prossimo mese di luglio, del rifugio Torre di Pisa sulla cima Cavignòn a 2671 metri. Si tratta della principale struttura nel gruppo del Latemar. È stato totalmente ricostruito ed ampliato. La nuova costruzione si presenta distribuita su due piani per accogliere 35 posti letto al piano superiore suddivisi tra due camere grandi e due più piccole. Il rifugio deve il suo nome ad un caratteristico torrione inclinato, alto una ventina di metri, che sorge a poca distanza e che ricorda il celebre monumento che si innalza nella Piazza dei Miracoli della città toscana.

È stato inaugurato a Natale, ma per gli escursionisti è una novità tutta da scoprire anche il nuovo rifugio Capanna Presena, a 2.753 metri di altitudine, in prossimità della stazione intermedia della telecabina Presena alla base dell’omonima vedretta sopra Passo del Tonale. Oltre al ristorante, al self service e al centro benessere, durante la stagione estiva sono disponibili otto camere arredate in stile alpino.

Nuove gestioni riguarderanno, invece, i rifugi Altissimo - Damiano Chiesa, Antermoia, Viote -Fratelli Tambosi. Saranno chiusi per lavori i rifugi Stivo - Marchetti ed Erdemolo, mentre al rifugio Giovanni Tonini in Lagorai, danneggiato da un incendio, sarà agibile il bivacco e la annessa Malga Spruggio per i gruppi giovanili del CAI.

Una curiosità... Da un anno all’altro cresce il numero di rifugi trentini certificati gluten free dall’Associazione Italiana Celiachia. Si tratta dei rifugi Roda di Vaèl in Catinaccio, Vincenzo Lancia sul Pasubio, Val d’Ambièz-Silvio Agostini e Tuckett-Sella nelle Dolomiti di Brenta, Taramelli in Val Monzoni, Erterle in Lagorai, sul versante Valsugana, Cima d’Asta-Ottone Brentari sempre nel Lagorai, Treviso nelle Pale di San Martino, Casarota alle pendici della Vigolana.

Altri post di Piero Carlesi

10/01/2018 - 13:45
Anche questa 2a edizione di NATURÆ vuole essere un’occasione speciale per riflettere sul tema del rapporto fra uomo e natura, prendendone in esame diversi aspetti. Dall’emozione avventurosa, al valore della conoscenza e della salvaguardia ambientale. Aspetti diversi ma riconducibili tutti ad un...
22/12/2017 - 14:15
Si, si, oggi è solo il 22 di dicembre, ma sta per arrivare il Natale e tutte le feste dopo. Saremo travolti fino al 6 gennaio. Solo l'8 si riprenderà a pieno ritmo (in realtà noi della redazione Tci anche ben prima...). Quindi.. non sembri fuori luogo un annuncio per il 18 gennaio... è già dietro l...
04/12/2017 - 15:00
In occasione della Giornata Internazionale delle Montagne, lunedì 11 e martedì 12 dicembre all'Università statale di Milano si parlerà di ricerca, innovazione, reti e coinvolgimento dei giovani per lo sviluppo dei territori montani. Lunedì 11 dicembre, a partire dalle 11, cento studenti e i...
01/12/2017 - 13:15
È nata il 25 novembre 2017, a Monaco di Baviera, alla presenza di 24 associazioni alpinistiche rappresentanti di altrettanti paesi europei l’EUMA, European Union Mountaineering Association. Un importante traguardo al quale il Club Alpino Italiano stava lavorando da tempo. Scopo dell'EUMA sarà...
30/11/2017 - 11:30
Sabato 2 dicembre alle ore 16,30 al Museo Nazionale della Montagna, Sala degli Stemmi, a Torino nell'ambito degli appuntamenti autunnali di Leggere le Montagne si terrà un pomeriggio dedicato a Giorgio Bertone, uno dei più forti alpinisti italiani, scomparso quarantanni fa. Saranno presenti Roberto...