Concluso il Sondriofestival 2017

Si è conclusa, dopo due settimane la Mostra internazionale dei documentari sui parchi di Sondrio; la serata di gala al Teatro Sociale di domenica 26 novembre, dopo lo spettacolo La Via incantata di Marco Albino Ferrari, ha incoronato i vincitori dell’edizione 2017.

Il primo premio “Città di Sondrio” è andato a Isole nel tempo – Nate dal fuoco di Matt Hamilton. «A seguito della collisione fra due mondi – recita la motivazione della giuria -, le isole tropicali a nord dell’Australia rappresentano uno degli ambienti con la maggiore biodiversità sulla terra. L’incontro fra elementi asiatici ed australiani nel corso delle diverse ere geologiche ha prodotto originali forme di adattamento negli animali e nelle piante che qui vivono. La diversa età delle isole ha determinato tempi diversi nell’evoluzione delle specie. Lavorando in condizioni eccezionalmente difficili, i documentaristi ci illustrano i tesori di un mondo sconosciuto, dimostrando altissime capacità tecniche nel campo della cinematografia naturalistica». 

Il premio del Parco Nazionale dello Stelvio è stato assegnato a Isar, l’ultimo fiume selvaggio di Jürgen Eichinger. La motivazione: «Nel tratto superiore del suo corso, l’Isar è l’ultimo fiume libero della Germania meridionale, con una ricca vegetazione e nessun consistente impatto umano. L’autore ci conduce in un viaggio lungo l’Isar sottolineando, oltre alle dinamiche del fiume, l’importanza degli habitat e della vegetazione ripariale per la sopravvivenza della fauna locale».

Al film L’odissea dei lupi solitari di Volker Schmidt-Sondermann, è andato invece il premio messo in palio da Regione Lombardia, per il miglior documentario sugli aspetti naturalistici, culturali, paesaggistici ed economici delle aree protette all’interno dell’Unione Europea. «L’odissea dei lupi solitari mostra le sfide da affrontare per la conservazione di uno dei più importanti superpredatori d’Europa – la motivazione della giuria -. Il documentario illustra l’odissea di due lupi che percorrono centinaia di chilometri, attraversando molte nazioni. Nel corso del loro epico viaggio i lupi si imbattono in numerosi ostacoli, dalle strade ai grandi fiumi e agli insediamenti umani, non privi di rischi. Il documentario mostra come l’uomo può vivere in armonia con il lupo, senza doverlo temere».

Sono stati assegnati anche due premi speciali: la giuria del pubblico ha voluto premiare I Figli di Enkai di Nacho Ruiz Rizaldos. La giuria degli studenti, composta da ragazzi di due scuole superiori di Sondrio, ha invece The silent death of the lions (La morte silenziosa dei leoni), di Axel Gomille. «Il film mette in luce una problematica attuale e poco conosciuta – hanno spiegato i ragazzi -, ovvero la relazione conflittuale tra i leoni e le popolazioni autoctone della Tanzania. Breve ma efficace, ha suscitato in noi grande interesse anche grazie alla definizione e alla varietà delle riprese che hanno evidenziato anche momenti cruenti e drammatici».

Tra i numerosi eventi che si sono susseguiti nelle due settimane del festival non si può non ricordare il convegno Camminare. Nuovi climi su nuove montagne: sta cambiando l'approccio alle terre alte?, coordinato da Claudio Smiraglia e con relatori docenti universitari, rappresentati del Cai, delle guide alpine, del Soccorso alpino e giornalisti.

Altri post di Piero Carlesi

04/12/2017 - 15:00
In occasione della Giornata Internazionale delle Montagne, lunedì 11 e martedì 12 dicembre all'Università statale di Milano si parlerà di ricerca, innovazione, reti e coinvolgimento dei giovani per lo sviluppo dei territori montani. Lunedì 11 dicembre, a partire dalle 11, cento studenti e i...
01/12/2017 - 13:15
È nata il 25 novembre 2017, a Monaco di Baviera, alla presenza di 24 associazioni alpinistiche rappresentanti di altrettanti paesi europei l’EUMA, European Union Mountaineering Association. Un importante traguardo al quale il Club Alpino Italiano stava lavorando da tempo. Scopo dell'EUMA sarà...
30/11/2017 - 11:30
Sabato 2 dicembre alle ore 16,30 al Museo Nazionale della Montagna, Sala degli Stemmi, a Torino nell'ambito degli appuntamenti autunnali di Leggere le Montagne si terrà un pomeriggio dedicato a Giorgio Bertone, uno dei più forti alpinisti italiani, scomparso quarantanni fa. Saranno presenti Roberto...
22/11/2017 - 16:15
Si è tenuto oggi in Regione Lombardia un convegno dal titolo Montagna futuro. Dalle linee guida al progetto 2018-2023 per la montagna lombarda. Progettato e voluto come un incontro pre-elettorale (la presidenza della Regione Lombardia sarà rinnovata a primavera) si è invece trasformato nel corso...
21/11/2017 - 13:45
Che oggi sia la Giornata nazionale degli alberi lo sanno in pochi. La notizia è stata ripresa solo in alcuni siti “verdi”, ma la grande comunicazione l'ha ignorata. Però per noi del Touring la notizia è importante e va sottolineata perché gli alberi sono importanti. La Giornata è stata istituita...