Premio Itas del libro di montagna: 44ª edizione

È stata annunciata in una conferenza stampa che si è tenuta oggi a Milano la 44a edizione del Premio ITAS del Libro di Montagna, il premio letterario dedicato alla montagna.
Istituito nel 1971, in occasione dei 150 anni di vita di ITAS Assicurazioni, il Premio ITAS del Libro di Montagna è il primo concorso italiano in assoluto dedicato alla letteratura alpina e nel corso degli anni ha contribuito a far conoscere i libri di scrittori di montagna già noti o che, grazie al premio, lo sono diventati, parliamo di personaggi come Messner, Zoderer, Camanni, Cassin, Rigoni Stern,  Macfarlane e, dallo scorso anno Cognetti, premiato dall'Itas alcuni mesi prima di ricevere lo Strega.
Da quest'anno l’organizzazione ha deciso di riportare il Premio alla cadenza annuale, com'era una volta; in tale modo, con ancora maggiore efficacia, il Premio si pone come osservatorio privilegiato su un segmento dell’editoria che negli ultimi anni registra una sempre maggiore attenzione da parte del pubblico dei lettori.
Il premio Itas si articola in tre sezioni: opere narrative; opere non narrative (saggi, manuali e guide) sull’alpinismo, sui viaggi e sull’avventura; narrativa per ragazzi in cui la montagna svolga un ruolo significativo.
Possono partecipare all’edizione 2018 le opere edite dal 1° gennaio  al 31 dicembre 2017 in lingua italiana da parte di scrittori viventi. Il termine per inviare le opere è fissato per il 31 gennaio 2018. Tutte le informazioni, il regolamento, le categorie e i relativi premi sono consultabili al sito: www.premioitas.it.
Il Premio, con il ritorno all’annualità, è destinato a porsi sempre più come punto di riferimento, non solo in ambito nazionale”, ha affermato Enrico Brizzi, scrittore e presidente di giuria del Premio dalla 41° edizione, “perché come nessun altro premio di settore è in grado non solo di registrare, ma anche di promuovere la cultura della montagna, del cammino, della scoperta, anche con nuovi linguaggi. Quest’anno, ad esempio, sono già arrivate al Premio alcune graphic novel di grande interesse”.
I vincitori saranno premiati, come tradizione, a Trento venerdì 27 aprile 2018, nell’ambito del 66° Trentofilmfestival; il giorno successivo, sabato 28 aprile 2018, i premiati si troveranno a dialogare con Enrico Brizzi, presidente della Giuria e Lorenzo Carpanè coordinatore del Premio.

Altri post di Piero Carlesi

Ritratto di pierocarlesi
28/01/2019 - 12:00
Sabato scorso 26 gennaio 2019 si è tenuta al Cinema Gavazzeni di Seriate la serata finale della tredicesima edizione di Orobie film festival. Oltre alle consuete premiazioni, si sono tenuti diversi eventi collaterali. Si è svolta infatti la terza edizione del Bonatti day, dedicata al grande...
Ritratto di pierocarlesi
22/01/2019 - 12:00
La 13ª edizione di OFF sì terrà dal 22 al 26 gennaio al Cinema Gavazzeni di Seriate, alle ore 20.30: in programma proiezioni di film dedicati alla montagna, performance artistiche, premiazioni e incontri. L’ingresso è libero. Suggestive proiezioni di film e immagini fotografiche ci propongono uno...
Ritratto di pierocarlesi
11/01/2019 - 17:45
Una volta il Touring pubblicava l’Annuario dei Comuni e delle frazioni d’Italia, preziosissimo volume che dava tutte le informazioni utili su ogni centro abitato del Paese. Con l’avvento della rete tutto ciò è tramontato, ma non è detto che oggi si sia sempre aggiornati. Ecco quindi l’aggiornamento...
Ritratto di pierocarlesi
06/12/2018 - 21:00
Poter gustare molte specialità valtellinesi si può a Milano, in questi giorni, se si visita a Rho-Fiera L’artigiano in fiera. Certo, al noto salone di Milano, frequentato da migliaia di visitatori, si può gustare di tutto, anche cibo etnico e di molte regioni d’Italia, ma noi che siamo vicino al...
Ritratto di pierocarlesi
03/12/2018 - 09:30
Si sono tenuti nei giorni scorsi due festival cinematografici molto importanti per gli appassionati di natura. A Sondrio si è svolta la 32a edizione del Sondriofestival dedicato ai documentari girati nei parchi e nelle riserve di tutto il mondo. L’edizione era molto attesa perché debuttava la nuova...