Concluso l'OFF 2018: Messner e Bonatti protagonisti

Dopo due ore di spettacolo interamente dedicate al grande Walter Bonatti, con la proiezione del film 1954 Bonatti e l’enigma del K2 di Claudio Giusti (produzione Mario Rossini per Red Film e Rai) in cui Reinhold Messner ripercorre le vicende che hanno accompagnato la conquista del K2 nel 1954 a proposito delle menzogne raccontate contro Walter Bonatti, si è conclusa sabato 27 gennaio a Seriate la 12a edizione dell'Orobie Film Festival. Iniziato con il film Still alive, firmato da Messner di grande impatto emotivo, il festival ha raccolto nel corso della settimana un notevole successo che ha entusiasmato il folto pubblico prsente nel prestigioso teatro Gavazzeni di Seriate.
La serata finale, dopo lo spettacolo Vette di latte con la soprano Silvia Lorenzi e il pianista Giovanni Colombo, ha visto la premiazione dei film vincitore nelle varie categorie.

Ci preme peraltro sottolineare che il il Premio speciale “Luigi Vittorio Bertarelli” messo in palio dal Touring Club Italiano è andato a L’isola a pedali di Eric Tornaghi. La Giuria del Tci ha ritrovato nella tematica del film i veri valori che da sempre promuove il Touring Club Italiano: il viaggio come scoperta per conoscere nuovi ambienti, paesaggi e popoli in modo possibilmente slow. L'opera cinematografica premiata racconta la gioiosa avventura di un gruppo di amici che, in bicicletta vanno alla scoperta dell'Islanda con curiosità e passione, ammirando gli spettacolari paesaggi che l'isola riserva.
Ecco poi gli altri premi: nella sezione Orobie e montagne di Lombardia, il Premio messo in palio dalla Fondazione Riccardo Cassin è andato a Gavarot di Carlo Limonta, preziosa testimonianza della vita e delle fatiche d'alpeggio. Il film ha il merito cinematografico di mettere una volta tanto al centro la vera tradizione delle nostre montagne dando visibilità alla vita dei pastori, da sempre veri custodi della montagna e motori di un'economia rurale spesso dimenticata e bistrattata che è invece da valorizzare.
Nella sezione Paesaggi d'Italia il premio è stato assegnato a Oltre il confine – storia di Ettore Castiglioni di Federico Massa e Andrea Azzetti. La Giuria ha voluto sottolineare come questo film, nonostante lo storico mistero che aleggia attorno alla figura del mitico alpinista Ettore Castiglioni, sia riuscito a ricostruirne, con una ricerca meticolosa e puntuale, la vicenda umana, alpinistica e artistica di un uomo che a pieno titolo è entrato nella storia non solo dell'alpinismo. In un mix fra l'inchiesta giornalistica e la docu-fiction il film riesce a entrare con efficacia della complicata vicenda storica del tempo attraverso anche inedite testimonianze in modo da offrire allo spettatore, non senza emozioni, un ritratto quanto mai aderente al vero di Ettore Castiglioni.
Nella sezione Terre alte nel mondo ha vinto Hansjörg Auer – No turning back di Damiano Levati. Grazie a un’estrema accuratezza nell’aspetto tecnico e registico il film ripercorre le ultime imprese di Hansjörg Auer, che dopo il free solo della leggendaria “Via attraverso il pesce” sulla Sud della Marmolada è entrato definitivamente nella storia dell’alpinismo mondiale. L'opera riesce a coniugare in maniera esemplare immagini potenti; intime e personali testimonianze e puntuali informazioni tecniche su un particolare genere di alpinismo.

Dopo il successo del 2018 Roberto Gualdi, patron del festival e presidente dell'Associazione Montagna Italia, ha dato appuntamento a Seriate nel gennaio del 2019 per la 13a edizione di OFF.

Altri post di Piero Carlesi

Ritratto di pierocarlesi
13/11/2018 - 19:00
  Il ciclone che ha imperversato nei primi giorni di novembre sull'Italia ha provocato danni ingentissimi in diverse regioni. Ma il Club alpino italiano che ha adottato da sempre la montagna ha vooluto venire incontro alle regioni del Nordest – Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia –...
Ritratto di pierocarlesi
17/10/2018 - 11:15
BRESSANONE 14 ottobre 2018 - In una splendida giornata di sole tiepido a Bressanone, in occasione dell'International Mountain Summit, giunto al 10° anno, incontro Tamara Lunger, oggi unanimemente riconosciuta come la più brava alpinista della Repubblica italiana.Classe 1986, figli di Hansjorg...
Ritratto di pierocarlesi
19/09/2018 - 14:45
Da martedì 25 a venerdì 28 settembre, presso il Cinema Delfino di Milano (piazza Piero Carnelli, quartiere Forlanini) , nel Municipio 4, si terrà la settima edizione del Milano Mountain Film Festival, organizzato da Associazione Montagna Italia, in collaborazione con diversi enti milanesi. L’...
Ritratto di pierocarlesi
06/09/2018 - 15:30
La prima edizione di questo nuovo festival si tiene a Mantova dal 26 al 30 novembre 2018, al Cinema Mignon, alle ore 21. Nasce il primo Festival cinematografico che desidera promuovere le foreste di tutto il mondo, non solo attraverso il cinema, ma anche attraverso fotografia, arte, musica, ed...
Ritratto di pierocarlesi
04/09/2018 - 13:00
Al festival ALPS tenutosi a Temù, in valle Camonica, concluso  lo scorso 1° settembre e organizzato dall'associazione Montagna Italia ha vinto il Premio ALPI il film Hansjörg Auer - no turning back, di Damiano Levati, Italia. Grazie a un’estrema accuratezza nell’aspetto tecnico e registico il film...