Domani 3 maggio, al Trentofilmfestival

Domani 3 maggio sarà il giorno di Bruno Detassis, protagonista di una serata-omaggio a dieci anni dalla sua scomparsa.
 “Sulla via di Bruno Detassis”, la serata evento alle 21 sul palco dell’auditorium Santa Chiara, è un appuntamento attesissimo, dedicato al grande alpinista e uomo di montagna trentino a dieci anni dalla morte: una serata evento per ricordare valori antichi e raccontare le nuove generazioni sulla traccia dei pionieri. Molte le testimonianze, i racconti e le esperienze dei "nuovi protagonisti della montagna", con l'omaggio del Coro della Sosat. Sul palco dell’Auditorium Santa Chiara si alterneranno i fratelli Tomas e Silvestro Franchini, Franco Nicolini, Manuel Bontempelli, Gianni Canale, Ida e Linda Parisi, Roberta Silva e le testimonianze di Sergio Martini, Ermanno Salvaterra, Maurizio Giarolli, Palma Baldo, Marco Furlani, Egidio Bonapace, Giuliano Giovannini, Giuliano Stenghel, Maurizio Giordani, Sergio Speranza, Adriano Dalpez, Jalla e Claudio Detassis. Conducono i giornalisti Fausta Slanzi e Andrea Selva. Con la partecipazione della coreografa e ballerina Seydi Rodriguez Gutierrez e il musicista Angel Ballester Veliz.
 Ma il 3 maggio sarà anche una giornata dedicata all’editoria, con la presentazione di libri importanti, come “Push. Un’esperienza oltre il limite” di Tommy Caldwell, edito da Corbaccio. Alle 11.30 a MontagnaLibri il grande arrampicatore statunitense racconterà una storia vera di motivazione, resistenza e di trasformazione. 7 anni di tentativi, 19 giorni in parete, 1000 metri di granito verticale per un unico obiettivo: la Dawn Wall, la più grande, ripida, liscia parete di El Capitan.
Alle ore 16, presso la Sala Conferenze della Fondazione Caritro in via Garibaldi, nel corso seminario “Dove va l’editoria di montagna? Il ruolo del CAI”, il Presidente Generale del CAI, Vincenzo Torti, la vicepresidente Lorella Franceschini, il Direttore Editoriale Alessandro Giorgetta, la Coordinatrice Editoriale Anna Girardi, moderati da Linda Cottino, discuteranno delle strategie per sviluppare una nuova editoria, con l’obiettivo di divulgare presso la comunità nazionale e l’opinione pubblica il messaggio per una montagna patrimonio naturale e antropico da tutelare come valore collettivo.
Infine la vite e il vino saranno protagonisti del seminario “Montagna al naturale. Riflessioni sul futuro sostenibile della viticoltura delle terre alte”, alle 18 a Palazzo Roccabruna: tra antichi saperi e nuove pratiche, il prof. Andrea Segrè (presidente della Fondazione E. Mach) e Stefano Pisoni, vignaiolo e contadino, dialogheranno sulle strategie per rendere davvero sostenibile la viticoltura in un ecosistema fragile come quello di montagna, tutelandone la biodiversità e salvaguardando la fertilità del suolo. Un seminario, moderato dal giornalista Pietro Bertanza e organizzato dal Consorzio Vignaioli del Trentino, che si chiuderà con una degustazione di un vino da agricoltura biodinamica e un vino da varietà resistenti.

Altri post di Piero Carlesi

Ritratto di pierocarlesi
17/10/2018 - 11:15
BRESSANONE 14 ottobre 2018 - In una splendida giornata di sole tiepido a Bressanone, in occasione dell'International Mountain Summit, giunto al 10° anno, incontro Tamara Lunger, oggi unanimemente riconosciuta come la più brava alpinista della Repubblica italiana.Classe 1986, figli di Hansjorg...
Ritratto di pierocarlesi
19/09/2018 - 14:45
Da martedì 25 a venerdì 28 settembre, presso il Cinema Delfino di Milano (piazza Piero Carnelli, quartiere Forlanini) , nel Municipio 4, si terrà la settima edizione del Milano Mountain Film Festival, organizzato da Associazione Montagna Italia, in collaborazione con diversi enti milanesi. L’...
Ritratto di pierocarlesi
06/09/2018 - 15:30
La prima edizione di questo nuovo festival si tiene a Mantova dal 26 al 30 novembre 2018, al Cinema Mignon, alle ore 21. Nasce il primo Festival cinematografico che desidera promuovere le foreste di tutto il mondo, non solo attraverso il cinema, ma anche attraverso fotografia, arte, musica, ed...
Ritratto di pierocarlesi
04/09/2018 - 13:00
Al festival ALPS tenutosi a Temù, in valle Camonica, concluso  lo scorso 1° settembre e organizzato dall'associazione Montagna Italia ha vinto il Premio ALPI il film Hansjörg Auer - no turning back, di Damiano Levati, Italia. Grazie a un’estrema accuratezza nell’aspetto tecnico e registico il film...
Ritratto di pierocarlesi
23/07/2018 - 12:15
Torna, dal 4 al 12 agosto a Breuil-Cervinia e Valtournenche l’appuntamento annuale con il Cervino CineMountain, la rassegna internazionale di film di montagna più alta d’Europa, giunta alla sua XXI edizione. Protagoniste le storie, le avventure e le emozioni a tutto tondo nelle 64 pellicole in...