I verdetti dei cinefestival di Temù e Lessinia

Al festival ALPS tenutosi a Temù, in valle Camonica, concluso  lo scorso 1° settembre e organizzato dall'associazione Montagna Italia ha vinto il Premio ALPI il film Hansjörg Auer - no turning back, di Damiano Levati, Italia.
Grazie a un’estrema accuratezza nell’aspetto tecnico e registico il film ripercorre le ultime imprese di Hansjörg Auer, che dopo il free solo della leggendaria “Via attraverso il pesce” sulla Sud della Marmolada è entrato definitivamente nella storia dell’alpinismo mondiale. L'opera riesce a coniugare in maniera esemplare immagini potenti; intime e personali testimonianze e puntuali informazioni tecniche su un particolare genere di alpinismo.

Il Premio speciale della giuria è stato assegnato invece a K2, une journée particulière, di François Damilano, Francia.
Girare un film sul K2, la montagna degli italiani, è sempre una grande avventura a causa delle difficoltà oggettive che sa riservare la seconda vetta più alta del mondo. In quest'opera si vuole sottolineare, con sequenze verticali di climbing molto ardite e spettacolari, l'emozionante vicenda umana degli alpinisti alle prese con un gigante quasi invincibile.

Al Film Festival della Lessinia di Boscochiesanuova ha trionfato invece il documentario Sengirė – La foresta antica del regista Mindaugas Survila: si è aggiudicato la Lessinia d’Oro, il più ambito riconoscimento della XXIV edizione della rassegna cinematografica dedicata a vita, storia e tradizioni in montagna.
La macchina da presa è entrata in una delle foreste più antiche d’Europa, in Lituania, per seguire le danze delle falene nella fitta vegetazione, i duelli dei galli cedroni e la lotta di un ragno sommerso dalla neve, lasciando all’incanto delle immagini e alle sorprendenti interazioni tra i tanti animali che abitano il bosco il compito di guidare una narrazione che dal minuscolo dettaglio trasporta nella vastità di una fragile bellezza, in cui la fauna selvatica è l’unica protagonista. 
Il premio Lessinia d’Argento per la migliore regia è stata attribuita a Suleiman Gora – Monte Suleiman, lungometraggio d’esordio di Elizaveta Stishova presentato in anteprima italiana al Festival scaligero. Un road movie ambientato nell’odierno Kirghizistan, luogo sacro in cui riposano le spoglie del re Salomone. È il punto d’origine e approdo del viaggio di Karabas, piccolo truffatore che attraversa il Paese su un camion assieme al figlio Uluk e alle sue due mogli.

 

Altri post di Piero Carlesi

Ritratto di pierocarlesi
22/01/2019 - 12:00
La 13ª edizione di OFF sì terrà dal 22 al 26 gennaio al Cinema Gavazzeni di Seriate, alle ore 20.30: in programma proiezioni di film dedicati alla montagna, performance artistiche, premiazioni e incontri. L’ingresso è libero. Suggestive proiezioni di film e immagini fotografiche ci propongono uno...
Ritratto di pierocarlesi
11/01/2019 - 17:45
Una volta il Touring pubblicava l’Annuario dei Comuni e delle frazioni d’Italia, preziosissimo volume che dava tutte le informazioni utili su ogni centro abitato del Paese. Con l’avvento della rete tutto ciò è tramontato, ma non è detto che oggi si sia sempre aggiornati. Ecco quindi l’aggiornamento...
Ritratto di pierocarlesi
06/12/2018 - 21:00
Poter gustare molte specialità valtellinesi si può a Milano, in questi giorni, se si visita a Rho-Fiera L’artigiano in fiera. Certo, al noto salone di Milano, frequentato da migliaia di visitatori, si può gustare di tutto, anche cibo etnico e di molte regioni d’Italia, ma noi che siamo vicino al...
Ritratto di pierocarlesi
03/12/2018 - 09:30
Si sono tenuti nei giorni scorsi due festival cinematografici molto importanti per gli appassionati di natura. A Sondrio si è svolta la 32a edizione del Sondriofestival dedicato ai documentari girati nei parchi e nelle riserve di tutto il mondo. L’edizione era molto attesa perché debuttava la nuova...
Ritratto di pierocarlesi
13/11/2018 - 19:00
  Il ciclone che ha imperversato nei primi giorni di novembre sull'Italia ha provocato danni ingentissimi in diverse regioni. Ma il Club alpino italiano che ha adottato da sempre la montagna ha vooluto venire incontro alle regioni del Nordest – Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia –...