Al festival OFF il Premio Touring a un film spettacolare in sci

Sabato scorso 26 gennaio 2019 si è tenuta al Cinema Gavazzeni di Seriate la serata finale della tredicesima edizione di Orobie film festival.
Oltre alle consuete premiazioni, si sono tenuti diversi eventi collaterali. Si è svolta infatti la terza edizione del Bonatti day, dedicata al grande alpinista. La serata si è aperta con la performance artistica Tuo Walter del Soprano Silvia Lorenzi In collaborazione con Uniacque, è stato assegnato il Premio Walter Bonatti all’alpinista bergamasca Eleonora Delnevo per la tenacia e determinazione con cui ha salito El Capitan in California, nonostante la perdita dell’uso delle gambe nel 2015 durante un incidente.
Inoltre è stato proiettato il film Chogorì la grande montagna di Roberto Condotta, in collaborazione con il Centro di Cinematografia e Cineteca del Cai, dedicato alla storica ascensione al K2 del 1954. Ha presenziato anche la Fondazione Riccardo Cassin per ricordare il grande alpinista a dieci anni dalla sua scomparsa.

Si è tenuta come di consueto anche la cerimonia di premiazione dei Concorsi cinematografico e fotografico. Sul palco insieme a Roberto Gualdi Presidente del Festival, il Presidente di Giuria Piero Carlesi.
Film vincitore Sezione Paesaggi d'Italia | Premio Touring Club Italiano a Grivola 2018. Il console regionale del Touring Giuseppe Spagnulo ha consegnato la targa ai registi Dario Tubaldo e Matteo Zanga, sottolineando come il Tci sia sempre molto attento ai cambiamenti climatici e ai suoi effetti anche in tema di turismo consapevole. Motivazione: Un film che riporta alla ribalta la pratica più entusiasmante dello sci in alta quota, dove lo scialpinismo può esprimersi ai più alti livelli tra tecnica e spettacolarità. Un invito allo spettatore sciatore a considerare che oltre allo sci di pista esiste una montagna vera che sa offrire grandi emozioni se affrontata con la dovuta preparazione tecnica e atletica.
Film vincitore Sezione Orobie e montagne di Lombardia | Premio Fondazione Riccardo Cassin a The Ice Watchmen di Fabio Olivotti Motivazione: Questo prezioso filmato documenta l’impegno di alpinisti volontari che nell’ambito di una associazione quale il Servizio glaciologico lombardo svolgono con rara professionalità il ruolo di ricercatori in alta quota per monitorare i ghiacciai. Un motivo in più del premio è dato dal fatto che il film è realizzato sulle Alpi Orobie, sul versante valtellinese, terreno d’elezione di questo festival.
Film vincitore Sezione Terre Alte del mondo | Premio Uniacque a In the starlight di Mathieu Le Lay. Motivazione: Un'opera superlativa che appassiona fin dai primi istanti per le immagini splendide girate in varie parti del mondo sulla volta celeste. Realizzato con grande professionalità sia dal punto di vista tecnico, sia artistico, con una eccellente fotografia naturalistica e in alta quota.
Menzione speciale della Giuria | Premio UBI Banca a Così in terra di Pier Lorenzo Pisano. Motivazione: Tanti sentimenti si accumulano nello spettatore dopo aver visto questo breve ma molto significativo filmato. Girato in una terra martoriata dal recente terremoto di Abruzzo, Marche e Umbria, è documento commovente di grande umanità.

Altri post di Piero Carlesi

Ritratto di pierocarlesi
17/10/2018 - 11:15
BRESSANONE 14 ottobre 2018 - In una splendida giornata di sole tiepido a Bressanone, in occasione dell'International Mountain Summit, giunto al 10° anno, incontro Tamara Lunger, oggi unanimemente riconosciuta come la più brava alpinista della Repubblica italiana.Classe 1986, figli di Hansjorg...
Ritratto di pierocarlesi
19/09/2018 - 14:45
Da martedì 25 a venerdì 28 settembre, presso il Cinema Delfino di Milano (piazza Piero Carnelli, quartiere Forlanini) , nel Municipio 4, si terrà la settima edizione del Milano Mountain Film Festival, organizzato da Associazione Montagna Italia, in collaborazione con diversi enti milanesi. L’...
Ritratto di pierocarlesi
06/09/2018 - 15:30
La prima edizione di questo nuovo festival si tiene a Mantova dal 26 al 30 novembre 2018, al Cinema Mignon, alle ore 21. Nasce il primo Festival cinematografico che desidera promuovere le foreste di tutto il mondo, non solo attraverso il cinema, ma anche attraverso fotografia, arte, musica, ed...
Ritratto di pierocarlesi
04/09/2018 - 13:00
Al festival ALPS tenutosi a Temù, in valle Camonica, concluso  lo scorso 1° settembre e organizzato dall'associazione Montagna Italia ha vinto il Premio ALPI il film Hansjörg Auer - no turning back, di Damiano Levati, Italia. Grazie a un’estrema accuratezza nell’aspetto tecnico e registico il film...
Ritratto di pierocarlesi
23/07/2018 - 12:15
Torna, dal 4 al 12 agosto a Breuil-Cervinia e Valtournenche l’appuntamento annuale con il Cervino CineMountain, la rassegna internazionale di film di montagna più alta d’Europa, giunta alla sua XXI edizione. Protagoniste le storie, le avventure e le emozioni a tutto tondo nelle 64 pellicole in...