ISHIGAKI:VACANZE&MISFATTI

Tokyo.A un giovane e interessante amico italiano,Edoardo,un grande appassionato di cultura giapponese, che vive a Tokyo e lavora per una multinazionale informatica,ho suggerito Ishigaki come meta preferenziale per le sue imminenti,ancorche`brevi, vacanze estive.E`-gli ho detto-uno dei posti piu`interessanti e piacevoli da visitare in questi giorni.

L`isola e`il centro,politico e commerciale , delle Yaeyama-di cui ho gia`raccontato-e si trova tra Okinawa e Taiwan.Ha quarantacinquemila abitanti ,il novanta per cento della popolazione totale dell`arcipelago ed e` servita da una fitta rete di traghetti,collegamenti marittimi e voli internazionali.

Prima del Covid era una meta assai popolare(eufemismo) tra gli appassionati di immersioni subacquee essendo il reef corallino che la circonda, uno dei piu`belli al mondo, abitato da una straordinara fauna marina.Celebri le grandi manta(razze) che, in stagione,i sub possono ammirare e famigerate le venefiche meduse Habu dalla quali i bagnanti si debbono ben guardare.

Fino a qui niente di straordinario o tale da motivare il mio suggerimento a Edoardo.Ma succede che la rarefazione turistica dovuta alla pandemia(niente gruppi da Taiwan o da Honkong,pochi turisti dal Giappone, ecc..)contribuisca a restituire a Ishigaki una sua atmosfera pigra e tropicale,inusuale e piacevole,soprattutto allegra.

Quando ho visitato l`isola due mesi fa,molti alberghi e resorts,il Club Mediteranee ad esempio, erano chiusi e si vedevano pochi forestieri in giro.Il che, debbo dire, non nuoceva al paesaggio.Le falangi turistiche, con o senza bandierine, non sono mai belle.

In compenso le trattorie attorno al porto erano animate da una clientela locale,di giovani sportivi.Un effetto quasi mediterraneo,ripeto allegro a modo nostro

Ishigaki e`molto ben servita dai trasporti pubblici ed e` quindi possibile percorrerla in lungo e il largo con poca spesa e varieta`di mezzi.Abbiamo trascorso due notti piacevoli all`Art Hotel che essendo-a dieci piani- e`l`edificio piu`alto e panoramico dell`isola.Domina

il centro storico dove, per fortuna, sopravvivono ancora alcune vecchie case di stile sino-giapponese Ryukyu.

Al Fusaki Beach Resort,dove abbiamo concluso il nostro viaggio alle Yaeyama,si e` apprezzata l`ospitalita`di un  “villaggio vacanze”di lusso,giapponese.La folta presenza di ospiti(e ovviamente di bambini festanti e agitati)distribuiti in varie residenze sparse tra piscine,padiglioni ristorante,terrazze e ovviamente spiaggia tropicale se,non si puo`dire “passasse inosservata”era comunque gestita con sapiente ed elegante efficienza nipponica.

Rapide e disciplinate code ai pasti,auto elettriche con chaffeur per gli spostamenti interni,silenzio(relativo) e buona educazione.Cibo buono,abbondante e annaffiato anche da inusuali vini italiani come il Ciro`.

Poco lontano dall`elegante resort,protetto da un muro di pietra e fasciato da piante ed arbusti sorge,su una collinetta,un doppio memoriale:il Tojinbaka.Un altare funerario in stile Tang ricorda la vicenda di quattrocento coolies cinesi reclutati come mano d`opera contadina,destinati alla California nel 1852.Trattati come  schiavi sulla nave americana che li trasportava si ammutinarono e sbarcarono sull`isola.Furono,pero`,

inseguiti e uccisi dai negrieri americani cui diede man forte una nave della marina britannica che passava da quelle parti.

Sotto l`elaborata pietra tombale cinese, un cippo in cemento armato  ricorda il sacrificio,di tre aviatori americani abbattuti dalla contraerea giapponese,a pochi giorni dalla fine de

Altri post di Leo Grigliè

Ritratto di lgriglie
13/04/2022 - 04:15
  Kokura.Mai fidarsi delle apparenze.Il primo impatto con Kitakyushu city-il territorio urbano industriale all`estremo nord del Kyushu-non e`entusiasmante.L`area, nata dall`integrazione amministrativa di cinque citta`,nel 1963,non sembra fatta per attirare il turismo.Una monorotaia,cavalcavia,...
Ritratto di lgriglie
22/03/2022 - 12:30
Tokyo.Arrivando in treno a Beppu,in Kyushu,la citta`termale piu`famosa del Giappone, si e`subito colpiti da una strana,grottesca, statua messa di sghembo all`entrata della stazione.Il bronzeo soggetto e` un tipo tracagnotto, in knikerbokers e mollettiere,calvo,occhialuto, raffigurato mentre fugge,...
Ritratto di lgriglie
07/01/2022 - 09:45
  Tokyo.”Matsushima ya/ aa Matsushima ya/ Matsushima ya”questo fin troppo citato haiku,attribuito al grande poeta secentesco Matsuo Basho,ma opera,invece, di un cantante “pop” di cent`anni dopo, esprime a meraviglia  la sorpresa che coglie il visitatore alla prima vista di questa scenografica baia...
Ritratto di lgriglie
06/10/2021 - 04:00
Yastugatake.Sogno o son desto?Immaginatevi di ritrovare ,improvvisamente,dopo due anni di assenza ,dovuta alla famigerata pandemia,l`atmosfera e lo stile della mia adorata Brera.Ma nel bel mezzo dello Yastugatake, due svelte ore di treno dal centro di Tokyo .Territorio stretto tra le prefetture di...
Ritratto di lgriglie
27/08/2021 - 11:45
Tokyo.”I biscotti italiani sono migliori dei biscotti inglesi”,sosteneva D`Annunzio.Ma non aveva, forse, mai assaggiato quelli nipponici che sono davvero squisiti. Sono piu` di cent`anni,ormai, che in Giappone si sforna un`eccellente pasticceria  da te`(da non confondere con i “wagashi” della...