arte contemporanea

Danimarca - A ruota libera

Il Giro d'Italia 2012 parte dallo Jutland, la penisola danese che si inoltra nel mare del Nord. A ospitare le prime tre tappe - il 5, 6 e 7 maggio - sono le sconosciute cittadine di Herning e Horsens. Siamo andati a vedere che cosa offrono ai visitatori. E abbiamo scoperto, tra musei d'arte contemporanea, prigioni riconvertite, dune battute dal vento e tante, tantissime piste ciclabili, quanto da queste parti la qualità della vita si sposi con l'offerta turistica.

Vercelli - L'Arca dell'alleanza

Così si chiama il nuovo spazio espositivo che ospitando le collezioni Guggenheim unisce Vercelli a Venezia e a New York. Grazie all’arte moderna, il capoluogo piemontese vive oggi una seconda giovinezza e si rilancia come meta turistica internazionale. Ritrovando antichi legami, come quelli con l'Inghilterra medievale. E creandone di nuovi e inaspettati, come quelli tra un giovane birrificio e il Togo. Stupiti? E non avete ancora scoperto la urban spa di Simonetta, e la cioccolateria più bislakka della città...  

L'oro di Napoli

Il capoluogo campano non si esaurisce in un folklore spesso abusato o nei presepi di S. Gregorio Armeno. La città nasconde laboratori artigiani le cui origini risalgono alle grandi manifatture fondate dai Borbone nella seconda metà del Settecento. Dove da generazioni si tramanda la cultura del fatto a mano. Un fiore all'occhiello del made in Italy, che si tratti di ceramiche, liuteria, sartoria, tipografia, lavorazione di metalli o materiali (preziosi e non), oppure di... riparare bambole.

Pagine

Abbonamento a RSS - arte contemporanea