parma

Parma, viva Verdi (e Toscanini)

Il bicentenario della nascita del compositore è l’occasione per rivisitare i suoi rapporti con il sulfureo direttore d’orchestra e con quella che per tradizione è considerata la capitale della musica italiana. Una città che è anche sede dell’Istituto studi verdiani e di un importante Conservatorio, di cui fu direttore il poeta e librettista Arrigo Boito. A sinistra, la presentazione di Isabella Brega, autrice del reportage. Appuntamento il 14 settembre al Teatro Regio per conoscere Touring e il suo rapporto con Parma! (vedi qui a destra)
Abbonamento a RSS - parma