Pistoia. Le passioni di Marini

Prima grande retrospettiva del Maestro pistoiese
La manifestazione di punta delle celebrazioni di Pistoia capitale italiana della Cultura 2017 è la mostra Marino Marini. Passioni visive. Allestita a Palazzo Fabroni (via S. Andrea 18) fino al 7 gennaio 2018, si propone di contestualizzare, in dieci sezioni pensate dai curatori, l’opera di Marini (nella foto a destra con Cavaliere, 1967) – confrontando le sue realizzazioni con quelle di altri grandi artisti sia del passato sia suoi contemporanei. Si passa dalla prima sezione con i busti degli esordi affiancati a canopi etruschi (nella foto in alto) e ai busti rinascimentali, alle Pomone e ai nudi femminili che lo scultore realizza partendo da una originale e misurata elaborazione del classicismo post-rodiniano, fino al tema del cavallo e cavaliere con opere messe a confronto con i loro antenati di riferimento: cavalli e cavalieri delle civiltà del Mediterraneo e dell’antica Cina.

Info: tel. 0573.30285; marinomarinipassionivisive.it