Un mondo che si muove

Il comparto turistico continuerà a crescere nei prossimi anni. Il valore economico globale segna un trend di crescita costante del 3,3% (dati Euromonitor), arrivando a quasi 3 trilioni di dollari entro il 2024. Negli ultimi 10 anni (dati City Index Mastercard 2019) le persone si sono mosse sempre di più: grazie a una Cina in forte crescita, l’Asia ha generato l’incremento maggiore (+9,4%), seguita dall’Europa (+5,5%). La fine 2019 delinea un incremento di arrivi internazionali per tutte le città top 20: Bangkok (nella foto) è al primo posto e Tokyo ha la miglior prospettiva di crescita (+10,02%). Intramontabili Parigi (2ª), Londra (3ª), New York, Istanbul e Bali. Milano in questa classifica occupa il 16° posto ed è la prima città italiana. Tra le destinazioni con la percentuale di crescita maggiore, Kuala Lumpur e Osaka.
La tecnologia avrà un ruolo sempre più importante. Gli acquisti via mobile saranno in costante aumento così come le super app e le intelligenze artificiali. Eppure, in un mondo tecnologico e iperconnesso, crescono pure le esperienze di digital detox e di turismo off grid (fuori dalla rete). Perché andare in vacanza significa anche spegnere lo smartphone.