In viaggio con Gaia. Gioielli e artigiani Sami

Immaginate un villaggio, in scandinavia, in Norvegia, per essere precisi. Un villaggio nel cuore della tundra, non sul mare, ma in un territorio di granito, licheni, praterie, laghi, boschi di betulle, salici, e abeti. Un villaggio Sámi, per essere ancora più precisi. Ma no, non che abitano in capanne con il tetto ricoperto da uno spesso strato di terra ed erba. Abitazioni come quelle di un comune abitante di quelle regioni artiche, solo che si tratta di Sàmi. Questa è Koutekeino, in Norvegia, molto vicino ai confini con Svezia e Finlandia.

Se ci passerete in estate troverete il villaggio un po' poco... vivace. Molti degli abitanti di Koutekeino saranno al seguito delle grandi mandrie di renne che avranno condotto verso la costa. In inverno e nelle stagioni di passaggio, invece, la cittadina si anima, è popolosa e si susseguono eventi legati soprattutto alla gestione delle renne, ma anche alla pesca o alla raccolta di prodotti della natura.

Ma vale comunque la pena passarci, anche in estate. Diversi i motivi, tra questi vi segnalo la visita alla Juhl's Gallery, una galleria che mostra i prodotti di gioelleria degli artigiani della regione. La struttura della galleria è speciale: è molto vasta e articolata (non pensate di cavarvela in mezz'ora, prendetevi il vostro tempo). È stata costruita grazie alla visione di Frank e Regine Juhl, che arrivando dal meridione della scandinavia hanno deciso di abitare in quella regione remota e cominciare questa attività.

Erano gli anni '50, e da allora, pezzo per pezzo, padiglione per padiglione, architettura dopo architettura, la galleria si è ampliata. Oggi, come dicevo, si entra in uno spazio espositivo composito, che attraversa architetture eclettiche e creative, segni dei periodi che la galleria ha attraversato.

Vi inviteranno ad una visita. Potrete sorseggiare del te o del caffè con qualche biscotto. E potrete girovagare tra oggetti di gioielleria tipicamente Sámi, tradizionalmente Sámi, ma anche modernamente e Sámi. E non troverete solo oggetti di gioielleria, ma anche di arredamento. Lasciando la galleria, poi, vi chiederete: ma dove sono tutti questi artigiani, in questo paese che sembra deserto. Se è estate, appunto, saranno molto probabilmente a pescare, raccogliere bacche, o al seguito delle loro renne.

Altri post di Jacopo Pasotti

03/11/2017 - 10:45
Ecco in un bellissimo video, come l'astronauta italiano Paolo Nespoli vede lo stivale dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in missione per il progetto VITA. La ripresa è stata effettuata in Agosto (2017). Non servono molte parole, buon sorvolo. Qui il video.  
13/10/2017 - 13:30
In questi giorni è stata inaugurata una mostra fotografica che presenta immagini mie e di altri fotografi sul tema del cambiamento climatico, della sostenibilità, e della ricerca. La mostra è stata organizzata dal Venice Climate Lab, una organizzazione di giovani ricercatori che presentano al...
15/09/2017 - 12:15
La novità è abbastanza breve, e aggiunge solo dei numeri a ciò che più o meno già sapevamo: i ghiacciai della catena Himalayana si stanno ritirando ad una velocità allarmante. I numeri sono questi: restando ad un livello di emissioni come quello odierno, il 65% è destinato a scomparire entro il...
28/08/2017 - 09:45
Il Tibet è sempre descritto come una terra santa, il suo spirito, la sua storia, catturano il cuore dei viaggiatori. All'inizio di questa estate ho avuto l'opportunità di visitare Lhasa, in Tibet. La città sta cambiando rapidamente, mi hanno detto, la presenza cinese modifica la società, la cultura...
12/07/2017 - 13:45
Talvolta le aspettative giocano strani scherzi. Viaggiando in Tibet, mi attendevo di incontrare fiumi limacciosi, montagne immense, elevate, ricoperte di nevi e ghiacciai (pur sapendo che è soprattutto il versante meridionale dell'Himalaya a essere coperto di neve), e ovviamente templi e monaci...