San Bernardo, 1000 anni dopo – Convegno a Formazza

Si terrà a Formazza il 7 e 8 settembre il convegno per il Millenario di San Bernardo delle Alpi. Nutritissimo il parterre dei relatori, secondo un programma che si snocciola in due giornate piene, prima nella chiesa parrocchiale di S. Bernardo, poi nell'albergo Alla Cascata.
Le relazioni saranno aperte alle ore 10 di sabato 7 da Annibale Salsa, antropologo, già presidente generale del Club alpino, che tratterà La montagna fra sacralità e santità nei territori delle Alpi centro-occidentali. Seguiranno gli interventi di: Enrico Rizzi, storico delle Alpi San Bernardo sulle montagne; Mario Perotti, decano del Capitolo del Duomo, storico della Diocesi Paolo Milani, Archivio Storico Diocesano di Novara San Bernardo a Novara e il Codice capitolare con la Vita Bernardi; Ester Bucchi De Giuli, archivista-paleografa San Bernardo e la valle Formazza. Dopo una visita alla casa forte di Ponte e un rinfresco il convegno proseguirà nel pomeriggio (ore 15) con le relazioni di: Dorino Tuniz, storico, Culto di San Bernardo nella provincia di Novara e in Valsesia; Fiorella Mattioli Carcano, storica dell’arte e del cristianesimo San Bernardo: culto e declinazioni iconografiche nel Cusio, Verbano, Ossola e Biellese; Sara Minelli, storica dell’arte, Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare di Vercelli Il culto di San Bernardo nell’Arcidiocesi di Vercelli; Bruno Farinelli, storico del cristianesimo Dalle Alpi a Eporedia. Il culto di San Bernardo tra terre canavesane e Alpi Graie;  Roberta Bordon, Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Aosta Iconografia di San Bernardo in Val d’Aosta; Lino Cerutti, storico Per un censimento dell’iconografia di San Bernardo. Alle ore 21 ci sarà un ricordo di Luigi Zanzi, scomparso recentemente.
La giornata di domenica 8 avrà infine in mattinata i contributi di: Fabiola Rouvinez, storico dell’arte Il busto-reliquario dell’Ospizio e la storia delle reliquie di San Bernardo; Gerardo Melloni, filologo Commento alle traduzioni del Panegirico di Novara e della Lettera Apostolica di Pio XI; Elisabetta Filippini, Universita Cattolica Collette e questue della Congregazione dei Canonici del Gran San Bernardo; Paolo Cherubini, paleografo, Archivio Segreto Vaticano Un incunabolo per l’ospizio del Gran San Bernardo: il primo documento a stampa; Nadia Togni, codicologa, Università di Ginevra Il “Festale” d’Intra e la sua datazione, mentre nel pomeriggio la sessione conclusiva vedrà la partecipazione di Joseph Rivolin, Archivi Storici Regionali di Aosta In Valle d’Aosta nel secolo XI; Battista Beccaria, storico medievalista Alla ricerca del falsario che stila la leggenda quattrocentesca sotto mentite spoglie di Riccardo di Valdisere; Jean-Pierre Voutaz, canonico del Gran San Bernardo, archivista e storico della Congregazione Un documento inedito del XII secolo per la fondazione dell’Ospizio; Giancarlo Andenna, storico medievalista, Università Cattolica Bernardo d’Aosta o delle Alpi. I contesti ecclesiastici e politico-sociali in cui operò. La conclusione della due giorni è prevista per le ore 16.30 con la Merenda di S. Bernardo.

Altri post di Piero Carlesi

10/01/2018 - 13:45
Anche questa 2a edizione di NATURÆ vuole essere un’occasione speciale per riflettere sul tema del rapporto fra uomo e natura, prendendone in esame diversi aspetti. Dall’emozione avventurosa, al valore della conoscenza e della salvaguardia ambientale. Aspetti diversi ma riconducibili tutti ad un...
22/12/2017 - 14:15
Si, si, oggi è solo il 22 di dicembre, ma sta per arrivare il Natale e tutte le feste dopo. Saremo travolti fino al 6 gennaio. Solo l'8 si riprenderà a pieno ritmo (in realtà noi della redazione Tci anche ben prima...). Quindi.. non sembri fuori luogo un annuncio per il 18 gennaio... è già dietro l...
04/12/2017 - 15:00
In occasione della Giornata Internazionale delle Montagne, lunedì 11 e martedì 12 dicembre all'Università statale di Milano si parlerà di ricerca, innovazione, reti e coinvolgimento dei giovani per lo sviluppo dei territori montani. Lunedì 11 dicembre, a partire dalle 11, cento studenti e i...
01/12/2017 - 13:15
È nata il 25 novembre 2017, a Monaco di Baviera, alla presenza di 24 associazioni alpinistiche rappresentanti di altrettanti paesi europei l’EUMA, European Union Mountaineering Association. Un importante traguardo al quale il Club Alpino Italiano stava lavorando da tempo. Scopo dell'EUMA sarà...
30/11/2017 - 11:30
Sabato 2 dicembre alle ore 16,30 al Museo Nazionale della Montagna, Sala degli Stemmi, a Torino nell'ambito degli appuntamenti autunnali di Leggere le Montagne si terrà un pomeriggio dedicato a Giorgio Bertone, uno dei più forti alpinisti italiani, scomparso quarantanni fa. Saranno presenti Roberto...