IL RIPOSO DEL GUERRIERO TRA LE ALPI GIAPPONESI

Tokyo.Ho scoperto il Giappone intorno ai dieci anni grazie ai film di Kurosawa.Quelli  piu`famosi li ho visti e rivisti mille volte e ogni volta, mi hanno aiutato a capire qualcosa in piu`di questo difficile paese e della sua gente. Conosco bene molte delle cruente storie guerresche narrate dal regista e ho sempre amato i loro protagonisti, come Toshiro Mifune.

    

E`stata ,quindi, una gradita sorpresa scoprire che, alla fine del Cinquecento, il condottiero Takeda Shingen e i suoi samurai,provati dai feroci combattitamenti tra i monti dello Shinano(l`odierna prefettura di Nagano) si erano ristorati alle stesse fonti termali che, ospite del Tateshina Grand Hotel Takinoyu ,nel cuore delle Alpi Giapponesi,ho potuto godere, anch`io, in occasione di una recente escursione.

 

Il Tateshina Grand Hotel Takinoyu,prende nome dall` altopiano ed e`un vecchio ,elegante albergo nei boschi.Molto conosciuto,onorato da ripetute visite dei due utltimi imperatori,e` stato costruito e ampliato a piu`riprese.Lungo edificio orizzontale,non particolarmente bello,sorge a ridosso di uno storico onsen,di cui sfrutta le rinomate acque terapeutiche, accanto al  piccolo ,irruente,fiume Takinoyu.

  

E`, questa,una zona suggestiva,rupestre,assai popolare tra i turisti giapponesi,in tutte le stagioni, ricca di attrazioni naturali e storiche.Il lago di Suwa,ad esempio, che con i suoi celebri,antichissimi santuari shinto-buddisti, abbiamo visitato in questa gita di tre giorni ,a fine di un inverno che e`stato mite.

  Il viaggio, in treno fino a Chino, cittadina con ancora qualche edificio antico rimasto in piedi sul lago,e`durato circa tre ore.

Takeda Shingen ,che abbiamo citato prima, personaggio storico del Sengoku era il signore di queste terre e un invincibile generale di cavalleria. E`il protagonista(fittizio perche`viene ucciso subito da un`archibugiata traditora ed entra in scena il suo sosia-malandrino)dello spettacolare Kagemusha.,il travagliato nella produzione ,ma bellissimo film a colori del maestro giapponese.Premiato a Cannes-Kagemusha- con qualche liberta`cinematografica, ricostruisce gli eventi che portarono alla battaglia di Nagashino e al massacro, sotto il fuoco a mitraglia della plebea,ma micidiale fanteria di Oda Nobunaga, del fior fiore,a cavallo, dei nobili samurai di Takeda.

  

Un primo passo-sottintende la metafora del film- della lunga marcia compiuta dal Giappone verso una modernita` omologante e occidentale.

Ecco, senza voler esagerare la portata del ricordo di un vecchio film,le sensazioni di tanti anni fa, a me pare che,il territorio di Nagano, dove si trovano,forse non a caso, gran parte delle Alpi Giapponesi( catene montuose cosi`battezzate nel tardo Ottocento da un missionario inglese) abbia conservato qualcosa del Giappone d`antan,di come, almeno, ce lo immaginiamo oggi,vivendo a Tokyo.Una diversa atmosfera spirituale.Torneremo, per approfondire, quest` estate.

  

 L`ascesa (in funivia) del monte Kitagate con relativa scarpinata tra i “sugi” innevati e quella del Kuruma(1925 metri)in seggiovia, per ammiarare da una ventossima piattaforma la chiostra dei monti Yatsugatake sono state,poi, una bellissima,indimenticabile esperienza.Chiedono un bis.

 

 

Altri post di Leo Grigliè

Ritratto di lgriglie
27/08/2021 - 11:45
Tokyo.”I biscotti italiani sono migliori dei biscotti inglesi”,sosteneva D`Annunzio.Ma non aveva, forse, mai assaggiato quelli nipponici che sono davvero squisiti. Sono piu` di cent`anni,ormai, che in Giappone si sforna un`eccellente pasticceria  da te`(da non confondere con i “wagashi” della...
Ritratto di lgriglie
08/07/2021 - 09:45
Tokyo.A un giovane e interessante amico italiano,Edoardo,un grande appassionato di cultura giapponese, che vive a Tokyo e lavora per una multinazionale informatica,ho suggerito Ishigaki come meta preferenziale per le sue imminenti,ancorche`brevi, vacanze estive.E`-gli ho detto-uno dei posti piu`...
Ritratto di lgriglie
02/06/2021 - 13:45
Tokio.Un poco tristi in questo inizio d` estate, piovoso,grigio, spiacevole per le protratte restrizioni anti-Covid,volte a propiziare un`improbabile(e non desiderata) olimpiade.Ci  fa bene ricordare un bel posto visitato di recente.Kohama. E`,questa,`con Ishigaki e Iriomote una delle piu`attraenti...
Ritratto di lgriglie
13/05/2021 - 07:45
Tokyo.Sono-stimano gli esperti del Parco Nazionale-poco piu`di cento i gatti selvatici sopravissuti nei Millenni nelle foresta subtropicale di Iriomote,un`isola di 290 chilometri quadrati a cento miglia da Taiwan e tre ore scarse d`aereo dalla capitale giapponese.Specie in via d`estinzione-sono...
Ritratto di lgriglie
04/02/2021 - 12:30
Tokyo.Al grande maestro Hokusai,piaceva il movimento.Visitando il piccolo,ma modernissimo museo a Sumida, veniamo a sapere che l`immortale autore delle celebrate “vedute del Monte Fuji”,morto quasi novantenne nel 1849,cui si ispirarono pittori come Monet e musicisti come Debussy,nella sua lunga e...